Pagine

giovedì 6 settembre 2012

Questa notte non è la tua notte



S'è fatta notte, e ti senti solo.
Eppure, avevi un programma allettante per la tua serata.
Un programma tutto tuo,
da condividere con... Te stesso.

In fin dei conti, ti sei sempre bastato,
e non negarlo, ora, 
solo perché percepisci la forza abbandonare il tuo dilaniato corpo.

S'è fatta notte, e ti senti solo.

Eppure, sei conscio che la solitudine non ti appartiene.
Ti basterebbe alzare la cornetta, 
ma questa notte no.
Questa notte, non è la tua notte.



M.

(L'uomo dei difetti...)


[Post Scriptum]

Dedico questa riflessione in versi a quanti, loro malgrado e talvolta con l'inganno, si sono ritrovati a ricoprire il ruolo dell'amante senza fissa dimora.

Nessun commento:

Posta un commento

Dimmi cosa ne pensi!

Le pagine più lette