Il cavaliere introdusse l'uomo e l'uomo smise i panni di difetti intrisi...



E quando il sogno si rifletté negli occhi di lei,  il cavaliere smise i grevi panni di difetti intrisi e armato di sole carezze,  le afferrò la mano,  ed invidiosa la luna,  la danza,  illuminò...
 

M.
(L'uomo dei difetti...)

Commenti

Post popolari in questo blog

Zagara.

Tutto inizia. Il meglio finisce. Perché mai diventi il peggio.

Il carbone, e la befana.